Vacanze nel parco nazionale del Cilento | soggiorni in villaggio turistico Pisciotta Palinuro nel Cilento

Il territorio

L’agrivillaggio sorge in pieno Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, sito Unesco. Si tratta di una vastissima area caratterizzata da straordinarie emergenze naturalistiche e ricca di storia e cultura.

Sono davvero tanti luoghi d'arte presenti nel Parco, tra i quali vanno certamente ricordati tre attrattori culturali di importanza nazionale ed internazionale: l’area archelogica di Paestum , con i tre templi dorici e il Museo Nazionale; gli Scavi di Velia, l'antica Elea, colonia greca che ospitò la famosa Scuola Eleatica, dove insegnarono i filosofi Zenone e Parmenide; La Certosa di Padula, il più vasto complesso architettonico del Sud Italia.

Il Parco si distende lungo la costa del Mar Tirreno con dolci colline, ricoperte da distese di ulivi che si specchiano nel limpido mare, ma include un’area interna ricca di paesaggi aspri, ricchi torrenti, boschi di castagni e di lecci con i paesi abbarbicati alle rocce o adagiati sulle rive dei fiumi.

Gli incantevoli borghi medioevali dell’entroterra, così come quelli a ridosso delle rinomate spiagge, rappresentano dei veri gioelli che custodiscono antiche tradizioni contadine, dalla musica agli usi e mestieri, con una ricca e varia offerta enogastronomica che propone pasta, olio, vino, fichi, carciofi, fagioli, salumi, alici, formaggi, mozzarella, castagne e naturalmente ogni specialità del mare.Molti di questi alimenti si fregiano di marchi DOP e IGP, e trovano piena esaltazione nelle numerose sagre che vengono organizzate in locations particolari come antichi rioni, aree attrezzate in meravigliosi boschi, nei pressi di dimore storiche..

Proprio i contadini cilentani hanno elaborato nei secoli quel sistema alimentare che il nutrizionista americano Keys ha studiato e codificato con il nome di Dieta Mediterranea. Chi sceglie di soggiornare all’agrivillaggio Valle del Fico ha dunque solo l’imbarazzo della scelta, decidendo di godersi semplicemente la tranquillità, il mare e la natura del luogo, o vivere attivamente le pecularietà del territorio. Le località più prossime dal villaggio sono:

Pisciotta

Borgo di origine medioevale conosciuto come Città dell'Olio che si sviluppa su di un colle rivestito da rigogliosi oliveti. Il Comune comprende Marina di Pisciotta, località balneare dove viene ancora praticata l'antica pesca delle alici con la menaica, una rete a maglie grandi lasciata alla deriva che consente la selezione dei pesci e una lavorazione particolare che pemette di ottenere prodotti più delicati e saporiti. I turisti interessati possono partecipare alla pesca notturna, assaggiare nei ristoranti tipici locali le alici fresche e salate o comprarle dai pescatori.

Palinuro

E’ una delle località più conosciute della Campania, con il suo mare cristallino. Spiagge ampie e sabbiose si alternano a tratti rocciosi accessibili solo via mare che nascondono angoli meravigliosi quali la Spiaggia del Buon dormire oppure le suggestive grotte di Capo Palinuro, un vero paradiso per i sub. Dalle fessure delle rocce di Capo Palinuro cresce la primula di Palinuro, simbolo del Parco Nazionale del Cilento. Meritano di essere visitate la spiaggia dell'Arco Naturale e quella delle Saline, oltre al bel centro abitato con il corso sempre molto frequentato, ricco di ristoranti, gelaterie e negozietti.

San Severino di Centola

E’ un borgo medioevale abbandonato posto su una rupe a ridosso del fiume Mingardo, di fianco a quella che è denominata la gola del diavolo. Passeggiare tra le rovine dell’antico insediamento ha un fascino davvero impareggiabile.

Camerota

Camerota , insieme alle sue frazioni Lentiscosa, Licusati e soprattutto Marina di Camerota è diventata negli anni una delle località turistiche più apprezzate del Cilento. Il numero, la qualità e la varietà di spiagge è invidiabile, di sabbia finissima e bianca o con piccoli ciotoli, con piccole calette dai fondali meravigliosi ma anche con lunghe spiagge più adatte alle famiglie. Il borgo marinaro è dotato anche di un caratteristico porto da cui è possibile imbarcarsi per partecipare alla caratteristica pesca chiamata Lamparata o per fantastiche escursioni via mare che permottono di raggiungere luoghi unici ed esclusivi, tra i quali spicca la rinomata Baia degli Infreschi. Insomma chi desidera trascorrere bene il prorio tempo godendo appieno del mare del Cilento non può non fare tappa a Marina di Camerota.

Morigerati

Morigerati è un piccolo borgo di origine medievale divenuto paese albergo, situato a metà strada tra il mare e le montagne più alte del Parco Nazionale del Cilento. Oltre al bel centro urbano a rendere interessante una visita a Morigerati è la natura spettacolare in cui è immersa, il fiore cui all’occhiello è rappresentato dall’Oasi del WWF “Grotte del Bussento”, oltre 600 ettari di natura protetta con percorsi naturalistici invidiabili, tra sentieri, fiume , alberi, grotte, sorgenti, canyon, ponti in legno, mulattiere e scale in pietra, flora e fauna unici..

SalottinoZoom inCastelcivita
SalottinoZoom inCertosa di San Lorenzo Padula
SalottinoZoom incosta di Palinuro
SalottinoZoom inGolfo di Velia
SalottinoZoom inInterno grotte
SalottinoZoom inmarina di Camerota
SalottinoZoom inmarina di pisciotta
SalottinoZoom inoasi nel cilento
SalottinoZoom inpalinuro
SalottinoZoom inParco Cilento
SalottinoZoom inParco del cilento 1
SalottinoZoom intempio paestum
SalottinoZoom inVelia Acropoli
SalottinoZoom inarco naturale
SalottinoZoom inspiaggia
SalottinoZoom inspiaggia Marina di Camerota
SalottinoZoom incosta marina di camerota
SalottinoZoom ingrotta azzurra
SalottinoZoom incala bianca camerota
SalottinoZoom inInfreschi
SalottinoZoom incosta palinuro
SalottinoZoom incapo palinuro